Prima volta in aula fisica da marzo: per scaramanzia impariamo Office 365

Ci eravamo lasciati a fine maggio, con le lezioni che avvenivano ancora a distanza. Ora – finalmente, anche se con qualche timore – ci ritroviamo in aula, a rigorosa distanza, dotati di mascherine e attenti a rispettare tutte le regole che normativa e, prima ancora, buonsenso impongono.


Locali ventilati, banchi e postazioni pc regolarmente sanificati ad ogni utilizzo, gel disinfettante presente in ogni aula e in ogni locale, termoscanner all’ingresso… insomma, tutto quello che serve per poter garantire un ambiente di lavoro e di apprendimento sicuro e il più possibile sereno.


Intanto – perché la scaramanzia non ci manca – il primo argomento del nuovo corso coincide con lo SMARTWORKIG: conoscenze e abilità che dovranno venirci buone in caso di un eventuale nuovo (speriamo proprio non si renda necessario) periodo di lockdown o di quarantena temporanea.

Sto parlando del quarto anni dei corsi di Tecnico dei Servizi d’Impresa e Tecnico Servizi Vendita dell’Università Popolare Trentina, dove da parecchi anni intervengo come docente esterno per i moduli formativi di “Customer Relationship Management” e “Marketing Digitale”.

Durante le mie 124 ore del corso, grazie al riconoscimento del Piano dell’Offerta Formativa da parte di Provincia Autonoma di Trento, i ragazzi dovranno acquisire abilità conoscenze e competenze legate sia alla comunicazione digitale, sia alla gestione digitale dei processi e allo smartworking. Ed è proprio da quest’ultimo aspetto che siamo partiti, analizzando i diversi applicativi di Microsoft Office 365: da Teams a Planner passando per OneDrive, OneNote, Sharepoint e soprattutto per Power Automate (ex Microsoft Flow) ma anche Forms e Outlook (per il programma di dettaglio si veda qui).


Nelle prossime settimane entreremo nel merito della gestione digitale dei flussi informativi. Analizzeremo anche altre piattaforme diverse da Microsoft, come per esempio quelle fornite da Google, da Apple e da IBM. Ma soprattutto inizieremo a parlare di Customer Relationship Management, di Enterprice Resource Planning, di Business Intelligence e di Business Project Management.

E poi ci aspetta tutta parte sul marketing digitale, naturale prosecuzione del percorso avviato l’anno scorso su web e social: da MagNews per il Direct Email marketing a PostPickr e Hootsuite, passando per le attività SEO e SEM.

Speriamo di poterlo fare in aula! Intanto, sempre per scaramanzia, abbiamo consolidato le nostre competenze sullo smartworkig, perché qualunque cosa succeda… noi non ci si ferma!





Io lavoro Smart

Testiomnianza di un'accelerazione digitale all'epoca del CoronaVirus

Vuoi ricevere i miei aggiornamenti via email?

Stefano Poletti

www.stefanopoletti.it

Telefono: 339.1073483

© 2020 by Stefano Poletti

  • whatsapp_stefano_poletti
  • Black Icon LinkedIn
  • Black Icon Instagram
  • Black Facebook Icon